Flash Mob per la Pace 18/1/2015 a Erba

Flash mob per la PACE a ERBA. Realizzato da giovani del liceo C.Porta di Erba.

Liberiamo la Pace!

Due serate per esprimere insieme il desiderio di "liberare la Pace". In questi giorni tanto tristi serve dare ancora maggior voce e visibilità al comune desiderio di pace e fraternità. Non mancate! 

Scarica qui il VOLANTINO.

3 Pomeriggi al cinema - Autunno 2014

La commissione cultura della Comunità Pastorale S. Eufemia

in collaborazione con : UTE,  ASPAE, CINEFORUM CDG e con il patrocinio DEL COMUNE DI ERBA propone:

3 POMERIGGI AL CINEMA

Tre appuntamenti dedicati alla terza età

Mercoledì alle 14.30

1, 15, 29 Ottobre

Cinema Excelsior (Erba)

Sala completamente rinnovata!

MERCOLEDÌ 1 OTTOBRE: THE BUTLER UN MAGGIORDOMO ALLA CASA BIANCA

MERCOLEDÌ 15 OTTOBRE: PHILOMENA

MERCOLEDÌ 29 OTTOBRE: IL CAPITALE UMANO

Ingresso: 2 Euro

Alla fine del Film verrà offerto un tè presso il Bar della CDG

Ero straniero e mi avete accolto

profughiL’annuncio dell’arrivo nella nostra città di un gruppo di profughi provenienti dall’Africa ha suscitato una serie di prese di posizione all’insegna della preoccupazione, della paura e dell’insofferenza. Come Comunità Pastorale S. Eufemia sentiamo di dover prendere posizione in merito a questo evento.

Scrive Papa Francesco a tal proposito: ..in un’epoca di così vaste migrazioni, un gran numero di persone lascia i luoghi d’origine e intraprende il rischioso viaggio della speranza con un bagaglio pieno di desideri e di paure, alla ricerca di condizioni di vita più umane. Non di rado, però, questi movimenti migratori suscitano diffidenze e ostilità, anche nelle comunità ecclesiali, prima ancora che si conoscano le storie di vita, di persecuzione o di miseria delle persone coinvolte. In tal caso, sospetti e pregiudizi si pongono in conflitto con il comandamento biblico di accogliere con rispetto e solidarietà lo straniero bisognoso. (Messaggio in vista della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2015)

Sono parole che ci invitano, senza titubanze, a passare da un atteggiamento di difesa e di paura, ad un atteggiamento che abbia alla base la cultura dell’incontro, l’unica – scrive il Papa – capace di costruire un mondo più giusto e fraterno.

Nell’attesa che le gravi disuguaglianze e le guerre, che sono all’origine dei flussi migratori, siano superate, non possiamo restare indifferenti, o peggio chiusi ed ostili, davanti a situazioni di grave bisogno, e ci sentiamo interpellati ad agire, collaborando con le istituzioni e il volontariato, per alleviare le sofferenze prodotte da questa emergenza umanitaria.

L’esperienza di tre anni fa, che ha visto un gruppo di 25 profughi ospitati a Erba, e accompagnati dalla Caritas locale, è testimonianza di come l’accoglienza, quando è incentrata sulla relazione personale, può avvenire nel rispetto della legalità e della dignità della persona, evitando che solitudine ed abbandono possano portare a situazioni di devianza.

Vogliamo infine augurarci che la realtà dei migranti non sia letta solo in chiave problematica, ma sappia trasformarsi in un’opportunità di crescita per la nostra città,  spingendoci a rinforzare sempre più i valori che sono alla base della convivenza armonica tra persone e culture.

Il Consiglio di Comunità Pastorale S. Eufemia

La ragazza di Nazareth

La Corale di S. Pietro al Monte di Civate

presenta 

 La ragazza di Nazareth

Tutto è cominciato con un annuncio

 Lettura meditazione e canto 

Parrocchia di S. Maria Nascente

Erba

Venerdì 5 settembre  2014 ore 21,00

 

Cultura e comunicazione

 

 

Condividi

FacebookTwitterRSS Feed