• Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
TU SEI QUI: La parola - Anno 2018 Violenza è violenza e non trova posto nella democrazia.

Violenza è violenza e non trova posto nella democrazia.

E-mail Stampa
2018-02-25_II-quaresima-samaritana.png

Il clima avvelenato della campagna elettorale riscontra ogni giorno scene di guerriglia urbana degli opposti estremismi. Purtroppo mancano ancora quindici giorni alle elezioni e temo che i vari appelli ad abbassare i toni richiesti dalle figure più istituzionali del Paese sono destinate a cadere nel vuoto.

Ciò che preoccupa maggiormente non è solo lo scontro tra fascisti e comunisti, rossi e neri, ma il clima creato anche dalle sparate dei vari politici che certo non aiutano i cittadini a districarsi nel voto che appare sempre più complesso e incerto. Questo clima di odio che attanaglia il nostro paese, aggravato dalla campagna elettorale spesso priva di contenuti, odora di fango e di vergogna. Vedere un carabiniere per terra aggredito e pestato a sangue ci dà la misura della degenerazione del confronto democratico.

Fascisti e antifascisti sembrano solo il pretesto di scontri che nulla hanno a che fare con il confronto di idee e di progetti politici. Le svastiche sulla lapide a Roma della scorta uccisa di Aldo Moro è un ulteriore sfregio a chi ha vissuto gli anni bui del terrorismo nostrano degli anni bui della nostra repubblica. In tutto questo noi credenti ci domandiamo cosa possiamo fare, quale contributo possiamo dare perché si svelenisca questo clima di odio. Ci viene in soccorso una pagina evangelica: “beati i miti perché avranno in eredità la terra”.

Dunque la terra non sarà dei violenti, ma dei costruttori di pace, di coloro che credono alla non violenza. Ogni atteggiamento “indifferente” davanti alla violenza rischia di diventare complicità e a noi credenti è chiesto di testimoniare chiaramente da che parte stiamo.

Radio Mater

bannerRMp





RADIO MARCONI

half_banner-2
half_banner-3

  • Photo Gallery
  • Audio Gallery
  • Video Gallery
TU SEI QUI: La parola - Anno 2018 Violenza è violenza e non trova posto nella democrazia.