• Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
TU SEI QUI: La parola Quello che non ha fatto la teologia lo farà la ricerca della giustizia?

Quello che non ha fatto la teologia lo farà la ricerca della giustizia?

E-mail Stampa

2019-01-20_II-dopo-epifania.png

È iniziata venerdì, festa della Cattedra di San Pietro, la settimana di preghiera per l’unità dei cristiani che si protrarrà fino al 25 gennaio festa della conversione del grande Apostolo San Paolo.

Da più di un secolo, sull’intuizione di un Vescovo americano Anglicano, di prega per riportare all’unità l credenti delle varie confessioni cristiane. Soprattutto negli ultimi decenni sono stati promossi eventi che hanno visto insieme responsabili di varie confessioni e che le immagini hanno fissato nella memoria dei credenti. Ma sappiamo che mentre da una parte si lavora per un cammino ecumenico, dall’altra si assiste ad un ulteriore frazionamento del grande mondo ortodosso condizionato dai conflitti tra Russia e Ucraina.

Ma sono fiducioso che il cammino difficile della teologia e della disciplina che organizza le Chiese, troverà un grande impulso nella ricerca di risposte ai grandi temi del mondo dall’ambiente alla giustizia. Infatti il tema della Settimana di quest’anno è tratto da un versetto del Deuteronomio, «Cercate di essere veramente giusti», scelto dalle comunità cristiane dell’Indonesia per le Chiese di tutto il mondo. Un tema che Mons. Spreafico responsabile per la Conferenza Episcopale Italiana per il dialogo interreligioso lo spiega così: “Se guardiamo la storia e il nostro tempo non possiamo non riconoscere che l’ingiustizia è grande, c’è una separazione abissale tra ricchi e poveri.

La globalizzazione che avrebbe dovuto favorire il benessere di popolazioni rimaste indietro come tenore di vita, qualità dell’ambiente, dei servizi sanitari ecc. non sta producendo il risultato sperato. E le ingiustizie sono tante e diverse: la guerra in tante parti del mondo, la violenza del narcotraffico, del potere del denaro. Siamo in un mondo violento, inutile negarlo e violenza vuol dire aumento dell’ingiustizia e del male”.

Da quando sono prete ho sempre celebrato con le comunità la settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, ma mai come quest’anno sono sicuro che il colpo d’ala per raggiungerla passa sì dalla teologia e da tante altre iniziative utili, ma la ricerca della giustizia sarà determinate.

Radio Mater

bannerRMp





RADIO MARCONI

half_banner-2
half_banner-3

  • Photo Gallery
  • Audio Gallery
  • Video Gallery
TU SEI QUI: La parola Quello che non ha fatto la teologia lo farà la ricerca della giustizia?