• Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
TU SEI QUI: La parola “All’ombra del campanile”

“All’ombra del campanile”

E-mail Stampa

2019-10-06_VI-dopo-martirio

Sabato 12 ottobre viene proposto un evento organizzato in occasione della giornata del creato. Una passeggiata alla scoperta di pratiche di agricoltura biologica e del patrimonio boschivo del nostro territorio.

È vero che il tema del clima rischia di diventare una moda e che per noi credenti è e rimarrà uno dei tanti temi che affliggono il creato. Ma tutto quello che si potrà fare per la custodia del creato sarà sempre accolto da noi come una buona occasione per rivedere i nostri stili di vita. Il direttore di Caritas Ambrosiana.

Luciano Gualzetti ha lanciato una iniziativa che forse, per noi che abbiamo le montagne alle nostre spalle, può sembrare inutile, ma la ripropongo ugualmente per sottolineare l’urgenza del cambiamento.

“Caritas Ambrosiana verificherà la diponibilità delle parrocchie ad aderire all’appello lanciato dalle Comunità Laudato si’ per la riforestazione delle aree urbane del Paese: 60 milioni di alberi, uno per abitante, nel più breve tempo possibile. Il progetto “All’ombra del campanile” prevede di individuare le aree di pertinenza delle parrocchie da mettere a disposizione per la messa a dimora di alberi”

L’annuncio è stato dato da Luciano Gualzetti, il direttore della Caritas Ambrosiana e delegato delle Caritas Lombarde, alla presentazione del primo road show delle Comunità Laudato si’, al Refettorio Ambrosiano alla presenza dei promotori del movimento impegnato a promuovere la riflessione per la realizzazione di buone prassi ispirate all’enciclica di papa Francesco: il vescovo di Rieti, Domenico Pompili e Carlo Petrini, fondatore di Slow Food.

Radio Mater

bannerRMp





RADIO MARCONI

half_banner-2
half_banner-3

  • Photo Gallery
  • Audio Gallery
  • Video Gallery
TU SEI QUI: La parola “All’ombra del campanile”