Stampa
Venne ad abitare in mezzo a noi

Giovanni rispose a tutti dicendo: «Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che è più forte di me, a cui non sono degno di slegare i lacci dei sandali. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco»” (Lc 3,16)

L’Epifania di Gesù non si esaurisce nella manifestazione ai Magi; continua nel suo battesimo al fiume Giordano per opera di Giovanni Battista, il più grande dei profeti. La missione di Gesù, che ha inizio al fiume Giordano con il battesimo, è una missione di salvezza e di pace; Egli è venuto a portare la salvezza e la pace, a salvare l’umanità peccatrice, lontana dalla via della salvezza. Giovanni stesso lo annuncia, parlando di un battesimo “in Spirito Santo e fuoco“ da parte di Gesù.