Stampa
Ingresso Gerusalemme

“Esulta grandemente… Ecco, a te viene il tuo re. Egli è giusto e vittorioso, umile, cavalca un asino, un puledro figlio d’asina… Annuncerà la pace alle nazioni” (Zc 9,9-10)

Chi è questo re? Se lo chiedeva la gente del tempo del profeta Zaccaria, cinque secoli prima di Cristo. Non era facile rispondere a questa domanda. Non so se noi saremmo in grado di rispondere esattamente, distratti come siamo da tante cose vuote, inutili, superficiali. Chi è questo re? Se lo chiede pure la gente che vede giungere Gesù a Gerusalemme, uscendogli incontro con rami di palme e gridandogli per la gioia: “Osanna! Benedetto colui che viene nel nome del Signore, il re d’Israele”. Le parole del profeta Zaccaria sono profezia di ciò che Gesù compie, e che ricordiamo in questa domenica che ci introduce alla Settimana Santa, la Settimana della Pasqua.